Vi presentiamo la gestione della produzione e il metodo Kaizen per realizzare la lean production

Processo di stampaggio e il programma di produzione.

Nella nostra azienda effettuiamo stampaggio di plastica. Abbiamo più di 10 macchinari per lo stampaggio e gli stampi sono centinaia. Per fare un programma di lavoro è indispensabile capire se è possibile o impossibile utilizzare gli stampi, altrimenti il programma di produzione non è attuabile sul luogo. Siccome gli stampi sono numerosi e a volte alcuni sono fuori uso per riparazione,come possiamo fare il programma di produzione tenendo conto degli stampi?

Sfruttare al massimo la simulazione usando il software per programmi di produzione.

Come la domanda sopracitata, a volte, il punto cruciale della formazione di un programma sono le risorse secondarie come gli stampi, strumenti e personali anziché quelle primarie come i macchinari per stampaggio e/o presse,per questo la formazione di un programma diviene un lavoro complicato. Soprattutto per gli stampi, può capitare che esiste soltanto uno stampo per ogni articolo così diventa impossibile effettuare contemporaneamente più di 2 stampaggi per quel prodotto e di conseguenza, questo diventa un campo di restrizione per il progrmma di produzione. Di solito esistono X numeri di stampi per articolo, oppure vengono utilizzati numerosi tipi di stampi(risorse secondarie) contemporaneamente. Percui i campi di restrizione diventando così complicati da divenire impossibili da calcolare con una mente umana per effettuare un programma di lavoro.

Ma anche per casi come questi, si può effettuare la simulazione con il software per lo scheduling di produzione.

Per prima cosa,configuriamo i processi di lavorazione che utilizzano gli stampi (Disegno1),

improve05_01.jpgDisegno1 Registrazione dei dati Master per la formazione del programma di produzione. Configuriamo i dati in modo che si utilizzi contemporaneamente per il prodotto A la macchina di stampaggio 1 e stampo A, mentre per il prodotto B la macchina di stampaggio 1 e stampo B, Così questo programma è fatto in base anche agli stampi.

registriamo gli ordini(Disegno2) e vediamo il risutato della simulazione con software di programmi di produzione come nel Disegno3.

improve05_02.jpgDisegno2 Registrazione degli ordini. Gli ordini della produzione registrati sono per i prodotti A e B.
improve05_03.jpgDisegno3 Risultato del programma di produzione. Con la manutenzione del 1 Settembre per stampo A e del 2 Settembre per stampo B, abbiamo precedentemente fissato sul calendario le date in cui questi due stampi sono fuori uso. La produzione del prodotto A non può essere effettuato il 5 Novembre percui è fissata per il 6 Novembre. Invece il prodotto B sarà in produzione il 5 novembre perchè non è possible farlo il 6 Novembre. Così facendo, possiamo fare il programma dei macchinari per stampaggio, tenendo conto anche lo schedule degli stampi.

Con questo risultato vediamo che nonostante il macchinario per lo stampaggio sia libero, lo stampo è occupato. Per cui diventa impossibile la produzione.  Per il resto, aumentando i dati, possiamo ottenere il risultato delprogramma di produzione simile alla situazione reale.

In questo modo, anche se successivamente si dovesse aggiungere dei nuovi prodotti, possiamo risolvere i problemi semplicemente cambiando le configurazioni. è uno vantaggi dell'utilizzo della simulazione con il software di prograami di produzione.

Quindi per la domanda della vostra ditta, provare la simulazione con il software di programmi di  produzione, con i dati reali, può essere la chiave della soluzione.

scrivere un commento

ricerca nel sito

Syndicate this site (XML)